Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione La causa dei brufoli

Versione stampabile Segnala ad un amico

E' legata ad una cattiva alimentazione
-
2015

La vitamina B12 Ŕ presente principalmente in alimenti di origine animale come carne, pesce, uova e latticini. Al di lÓ delle tante e comprovate proprietÓ benefiche - tra le quali quella di mantenere "giovane" e in salute il sistema nervoso - la cosiddetta cobalamina Ŕ anche in grado di "nutrire" l'agente patogeno responsabile dell'acne, il Propionibacterium acnes.

La vitamina che "sfama" i batteri - Lo studio Ŕ stato condotto su un campione di dieci volontari ai quali sono state somministrate dosi "extra" di vitamina B12. I risultati hanno mostrato che questo eccesso Ŕ in grado di stimolare il batterio a produrre profirina, una molecola infiammatoria. La reazione cutanea che di conseguenza si scatena, per˛, Ŕ riscontrabile soltanto in una parte dei soggetti.

Il rimedio: correggere la dieta - Sulla base di questa scoperta, i ricercatori affermano che un semplice adeguamento della dieta dei giovani fra i 14 e i 18 anni possa tradursi nella prevenzione o comunque nel ridimensionamento del fenomeno dei brufoli, un disturbo che colpisce almeno il 30% dei ragazzi in tutto il mondo. Il prossimo obiettivo degli scienziati Ŕ quello di stabilire con certezza la relazione tra consumo di vitamina B12 ed espressione dell'acne sull'epidermide.



 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

ę Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online