Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Tumori Cancro al colon e alimentazione

Versione stampabile Segnala ad un amico

Gli amidi gastroresistenti proteggono dagli effetti negativi della carne.
-
2014

LM&SDP
Mangiare carne rossa è stato collegato da diversi studi al rischio di sviluppare il cancro colorettale. La soluzione per ridurre questo rischio è in genere quella di limitare l’apporto di carne e consumare più alimenti vegetali ricchi di fibre. Oggi, un nuovo studio pubblicato su Cancer Prevention Research – una rivista della American Association for Cancer Research – suggerisce che anche assumere amido resistente butirrato può ridurre questo rischio grazie alle proprietà di questa sostanza di comportarsi come la fibra. L’amido resistente si comporta in questo modo poiché è gastro-resistente, e arriva all’intestino crasso (o colon) passando praticamente indenne nello stomaco e nell’intestino tenue.

«La carne rossa e l’amido resistente hanno effetti opposti sul cancro del colon-retto sostenuto dal miRNA (microRNA), cluster miR-17-92 – spiega la dott.ssa Karen J. Humphreys, del Flinders Center for Innovation in Cancer della Flinders University di Adelaide, Australia – Questa scoperta supporta il consumo di amido resistente come un mezzo per ridurre il rischio associato a una dieta ricca di carne rossa».
E «Il consumo di carne totale negli Stati Uniti, nell’Unione europea e nei Paesi sviluppati – sottolinea Humphreys – dal 1960 ha continuato ad aumentare, e in alcuni casi è quasi raddoppiato».

Lo studio ha coinvolto 23 volontari sani, di cui 17 maschi e 6 femmine, di età compresa tra i 50 e i 75 anni. I partecipanti, suddivisi a caso in due gruppi, sono stati invitati a seguire una dieta a base di 300 g giornalieri di carne rossa magra o una dieta, sempre a base di 300 g di carne rossa magra, arricchita però con l’amido resistente butirrato – il tutto per quattro settimane. Passato questo primo periodo, i gruppi si sono scambiati la dieta e l’hanno seguita per altre quattro settimane.
Le analisi condotte durante e dopo il periodo di test hanno mostrato che gli appartenenti al gruppo che aveva consumato per quattro settimane la sola carne rossa magra, avevano avuto un aumento del 30% dei livelli di alcune molecole genetiche chiamate miR-17-92 nel loro tessuto rettale, e un aumento associato alla proliferazione cellulare. Per contro, in coloro che avevano consumato per quattro settimane anche 40 g di amido resistente butirrato al giorno, insieme alla carne rossa, le molecole miR-17-92 erano state riportate a livelli basali.

Secondo i ricercatori, questo effetto benefico dovuto all’amido resistente è perché esso è facilmente fatto fermentare dai batteri dell’intestino, e produce molecole benefiche chiamate acidi grassi a catena corta, come il butirrato – che è proprio il prodotto finale di un processo di fermentazione.
«Buoni esempi di fonti naturali di amido resistente sono le banane ancora un po’ verdi, le patate cotte e raffreddate (per es. l’insalata di patate), i cereali integrali, i fagioli, i ceci e lenticchie. Gli scienziati hanno anche lavorato per modificare i cereali come il mais, in modo che contengano alti livelli di amido resistente», conclude Humphreys.
Ecco dunque che se vogliamo proteggere il nostro intestino, e la nostra salute, possiamo aggiungere alla nostra dieta cibi ricchi di questo tipo di amido – ricordando però di limitare comunque il consumo di carne rossa.

http://www.lastampa.it/2014/08/04/scienza/benessere/salute/cancro-al-colon-da-consumo-di-carne-lamido-riduce-in-modo-efficace-il-rischio-XNDjP5ScjiB7VX9TD3t7nJ/pagina.html


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online