Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Esercizio fisico Jogging meglio della palestra. Ma solo se in mezzo alla natura

Versione stampabile Segnala ad un amico

Passeggiare o correre nel verde può far bene alla salute mentale e si ottiene il doppio di effetti che non con la palestra

-
2012

A piedi nel parco, la chiave per la salute
Correre o passeggiare nel verde è due volte meglio che fare esercizi in palestra, soprattutto per la salute mentale
In questo periodo sono molte le persone che soffrono d’ansia, nervosismo e depressione. E sono altrettante quelle che spesso, per placare questo senso di inquietudine, ricorrono ai farmaci. Farmaci che altrettanto spesso sortiscono un buon numero di effetti indesiderati – tra cui anche la dipendenza.

C’è dunque un modo più semplice, magari efficace, e privo di effetti collaterali indesiderati a cui si può ricorrere? Secondo gli esperti dell’Università di Glasgow (Uk) sì. È lo jogging o anche le passeggiate che, meglio della palestra, possono offrire molto non solo a livello fisico ma anche a livello mentale. L’importante però è che siano praticati nella natura e non in mezzo al traffico cittadino.

Il professor Richard Mitchell e colleghi hanno intervistato circa 2.000 persone fisicamente attive che facevano parte dello Scottish Health Survey 2008, scoprendo che l’attività di correre o passeggiare in un parco con alberi o in un bosco riduceva di molto i sintomi ansiosi o depressivi. E questo effetto positivo era del 50% in più rispetto a quanto si poteva ottenere dal fare esercizio in palestra.
Per arrivare alle loro conclusioni, i ricercatori hanno valutato gli effetti di corsa, passeggiate e l’andare in bici mediati dall’ambiente in cui si faceva movimento: pertanto ambienti naturali e non naturali come, rispettivamente, parchi o boschi e palestre.

I risultati hanno sorpreso lo stesso Mitchell e hanno mostrato che solo le attività svolte in un ambiente naturale all’aperto potevano essere associate a un minor rischio di una cattiva salute mentale.
«C’era un miglioramento di circa il 50 percento nella salute mentale delle persone se si trovassero fisicamente attive in un ambiente naturale, rispetto a quelli che non lo erano», ha dichiarato al Telegraph il professor Mitchell – Questi non sono gravi problemi di salute mentale, più che altro le sfide della vita in generale: cose come la lieve depressione, il non riuscire a dormire, elevati livelli di stress o solo sentimenti di non essere in grado di far fronte alle sfide quotidiane».

Tra i vari ambienti presi in esame, quelli “più naturali” pare offrissero maggiori benefici.
«Sembra che boschi e foreste abbiano offerto l’effetto più grande nell’aiutare a lenire i problemi di salute mentale – ha aggiunto Mitchell – Questo ha senso con quello che pensavamo di sapere. Vale a dire, al cervello piace essere in un ambiente naturale e reagisce all’essere lì abbassando la nostra risposta allo stress. Stare in luoghi in cui vi sono molti alberi e aree verdi aiuta a calmarci e, ovviamente, una foresta offre tutto questo».
«Non sono rimasto sorpreso dalle conclusioni che l’esercizio fisico in ambienti naturali fa bene alla salute mentale – prosegue Mitchell – ma sono rimasto sorpreso da quanto è maggiormente meglio per la salute mentale fare esercizio in un luogo verde come una foresta, piuttosto che in altri luoghi come la palestra. Il messaggio a medici, progettisti e responsabili delle politiche è che c’è bisogno di tutelare e promuovere questi luoghi».

Per ottenere i maggiori benefici dal passeggiare o il correre, sia a livello fisico che mentale, occorre dunque recarsi presso un parco o un ambiente naturale che sia ricco di verde e alberi. Secondo l’esperto, per ottenere dei vantaggi basta anche recarvisi una volta a settimana, tuttavia i benefici potrebbero essere proporzionali alla frequenza delle corse o passeggiate.
[lm&sdp]

http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/medicina-naturale/articolo/lstp/459527/


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Esercizio fisico
· Ultime news


Articolo più letto su Esercizio fisico:
Camminare per dimagrire

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online