Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Corsi Seminario di Nutrizione Alcalina: Abano, 14 nov 2010

Versione stampabile Segnala ad un amico

Perché, nonostante i progressi scientifici, ci ammaliamo sempre di più?
Perché invecchiamo precocemente, mentre in certe zone del mondo la gente vive fino a oltre cent’anni in buona salute?
Perché la spesa sanitaria di tutti i paesi è in continuo aumento?
CORSO DI NUTRIZIONE ALCALINA
Abano Terme, Hotel Paradiso, 14 ottobre 2010

Perché, nonostante i progressi scientifici, ci ammaliamo sempre di più?
Perché invecchiamo precocemente, mentre in certe zone del mondo la gente vive fino a oltre cent’anni in buona salute?
Perché la spesa sanitaria di tutti i paesi è in continuo aumento?

Una risposta a queste domande viene dalla scoperta che la stragrande maggioranza degli esseri umani soffre le conseguenze di una cronica acidosi metabolica indotta dalla dieta. La dottoressa Lynda Frassetto ha dimostrato che le diete contemporanee producono un’acidosi metabolica sistematica di basso grado nei soggetti adulti in buona salute e che il grado dell’acidosi aumenta con l’età, rispetto al normale declino che si ha con l’avanzare degli anni.
In pratica il cibo che assumiamo, non essendo quello ideale per il nostro organismo, produce degli scarti acidi che sono difficili da smaltire e che si sommano a quelli della nostra attività fisica (ad esempio l’acido lattico).
Tutte queste sostanze devono essere neutralizzate dai sistemi di regolazione del nostro corpo, i sistemi tampone. Ma ciò avviene solo in parte se mangiamo cibi errati per lungo tempo. In tal caso cominciamo ad accumulare depositi acidi nei nostri tessuti di sostegno e, nelle situazioni più avanzate, dentro le nostre cellule. Diventiamo “acidi” sia di carattere che di fisico.

Molteplici sono le conseguenze dell’acidificazione tissutale, tra cui:

- Abbassamento delle difese
- Disturbi muscolo scheletrici (osteoporosi, rigidità muscolare, artrite, artrosi)
- Invecchiamento e irritazioni della pelle (rughe, macchie scure, dermatiti, acne)
- Cellulite
- Calcoli urinari e biliari
- Dolori diffusi
- Arteriosclerosi
- Diabete
- Ipertensione
- Infezioni croniche

Come possiamo migliorare la nostra alimentazione in modo da mantenere il nostro organismo sano e nel giusto equilibrio acido-base?

Oltre ad un’alimentazione corretta, esistono tutta una serie di integratori e ritrovati tecnologici che possono aiutarci a eliminare l’eccesso di acidi senza reazioni avverse, migliorando in tal modo la nostra salute.

Se ne parlerà il 14 novembre ad Abano, presso l’Hotel Paradiso, Via Flacco 96.
Costo: 79 Euro, compreso pranzo

Relatore il dr. Luciano Rizzo, medico, autore del libro “La Dieta Top Energy”.

Orario: 10 – 12 30, 15 – 18 30.
Info: rizzo@biospazio.it


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Corsi
· Ultime news


Articolo più letto su Corsi:
Il digiuno spirituale

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online