Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia I geni della sopravvivenza cerebrale

Versione stampabile Segnala ad un amico

I neuroni mantenuti in attività sono più longevi



Completare un cruciverba al giorno, avere molti interessi e impegnarsi in più attività è sempre stata considerata un'ottima ricetta per mantenere il cervello in salute anche in tarda età, ma finora le ragioni scientifiche alla base di questo consiglio non erano chiare. Un gruppo di scienziati dell'Università di Edimburgo è ora riuscito a identificare alcuni geni che rimangono dormienti nei neuroni non utilizzati ma che vengono risvegliati in quelli attivi. Questi geni consentono alle cellule cerebrali di vivere più a lungo e di resistere a traumi come malattie, ictus e l'effetto delle droghe. Sarebbero inoltre fondamentali nello sviluppo del cervello ancora prima della nascita. I risultati dello studio, presentati al convegno annuale della Society for Neuroscience a Washington DC, potrebbero consentire di sviluppare nuovi farmaci o terapie geniche in grado di arrestare la progressione di disturbi neurologici come l'Alzheimer e il Parkinson, e potrebbero anche spiegare scientificamente i benefici di uno stile di vita intellettualmente e fisicamente stimolante in tarda età.
"Quando le cellule del cervello vengono stimolate - spiega il neuroscienziato Giles Hardingham - molti geni non utilizzati vengono riattivati di colpo. Abbiamo scoperto che un gruppo di questi geni può rendere i neuroni attivi molto più sani di quelli pigri e inattivi, consentendo probabilmente alle cellule di vivere anche più a lungo. Il processo potrebbe avere implicazioni non solo per gli anziani ma anche per i neonati o addirittura per i feti. Alcuni farmaci assunti dalle madri possono infatti disattivare questi geni nel cervello dei bambini non ancora nati".

www.lescienze.it


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online