Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Seno e allattamento

Versione stampabile Segnala ad un amico

Rischio minore di cancro per le donne che allattano

Le donne portatrici di una mutazione del gene BRCA1 presentano un’evoluzione meno favorevole in caso di carcinoma mammario rispetto alle donne che non presentano questa mutazione. Un nuovo studio ha dimostrato che le mutazioni nel gene sono minori fra le donne che hanno allattato al seno per un periodo di almeno 12 mesi.
Secondo Steven A. Narod del Center for Research in Women's Health di Toronto ciò significa che se la donna è portatrice della mutazione del gene BRCA1, è possibile interferire sul rischio di cancro al seno senza dovere ricorrere alla chirurgia.
I ricercatori guidati da Narod hanno esaminato 965 donne con il cancro al seno e un numero uguale di donne senza cancro al seno o ovarico. Fra le 685 donne con la mutazione del gene BRCA1, la durata totale media dell'allattamento al seno era significativamente più corta per quelle che avevano sviluppato il cancro rispetto a quelle che non lo avevano sviluppato.
Le donne portatrici della mutazione del gene BRCA1 che avevano allattato al seno per più di 1 anno avevano circa il 60 per cento meno probabilità di sviluppare il cancro al seno rispetto alle donne che mai avevano allattato al seno.


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online