Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia Vitamina K e salute delle ossa

Versione stampabile Segnala ad un amico

Specialmente nelle donne, la vitamina K svolge un ruolo importante nella salute delle ossa.

Da un esame condotto sulle abitudini alimentari di più di 2500 persone, gli scienziati della Tufts University hanno scoperto che un maggior consumo di vitamina K (in media 309 microgrammi al giorno) comporta un aumento della densità minerale delle ossa.


Si ritiene, infatti, che la vitamina K favorisca la robustezza delle ossa permettendo ad una particolare proteina di fissarsi nella struttura scheletrica.


Per avere il giusto apporto di vitamina K è sufficiente introdurre nella dieta, i seguenti alimenti: spinaci cotti ( 125 ml contengono 360 mcg di vitamina K), cavolini di Bruxelles (235 mcg) e broccoli (113 mcg). (fonte: www.naturmedica.com)





 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online