Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione - Cellulite ed alimentazione

Versione stampabile Segnala ad un amico

Questo problema affligge soprattutto chi non cura la propria alimentazione sin da giovane...

di
Luciano Rizzo

Un
cardine irrinunciabile per eliminare la cellulite è l’approccio
alimentare.

La
nostra alimentazione è derivata da quella mediterranea. In verità però
le industrie alimentari spacciano per mediterranea un’alimentazione
che è molto ricca di prodotti raffinati.

Il
cibo principale è il grano, che viene utilizzato nella sua forma
raffinata, come pasta pane o pizza. La pasta è poverissima di minerali
e vitamine; in pratica è rimasto lo zucchero sottoforma di
polisaccaride. Questo cibo viene scomposto immediatamente dagli enzimi
digestivi e diventa zucchero.

L’assorbimento
è rapidissimo e l’innalzamento dello zucchero nel sangue (indice
glicemico) provoca una ipersecrezione di insulina. Essa fa assorbire lo
zucchero dai tessuti che non hanno la necessità metabolica per
utilizzarlo (a meno di una notevole attività fisica). Inizia perciò lo
stoccaggio del surplus sottoforma di grassi che aumentano la quantità
di tessuto adiposo.

Lo
stesso discorso vale per il pane e per la pizza. In questo caso  molto spesso ci troviamo di fronte a prodotti
mal cotti.  Sono pieni
di lievito che, una volta arrivato nell’intestino tenue comincia 
a fermentare. I prodotti della fermentazione vengono diluiti dal
corpo per osmosi e danno gonfiore e ritenzione.

La
ritenzione idrica è conseguente a questo meccanismo; essa favorisce il
ristagno e la formazione di un tessuto poco vascolarizzato chiamato
pelle a buccia d’arancia.

Ricordiamo
che nella dieta mediterranea i legumi erano fondamentali. Essi
bilanciano perfettamente i cereali dal punto di vista nutrizionale,
sempre che questi ultimi vengano assunti nella forma integrale.

I
latticini sono un alimento che andrebbe utilizzato in piccola quantità.
Noi invece cominciamo al mattino con il caffelatte, a pranzo con il
parmigiano, a merenda uno yogurt e a cena un po’ di mozzarella sulla
pizza. Mangereste uova quattro volte al giorno? Eppure le uova sono tra
gli alimenti più completi in assoluto. Un effetto collaterale dell’eccesso
di latticini è il blocco del sistema linfatico. La linfa ristagna nelle
parti inferiori del corpo e favorisce la ritenzione idrica che porta
alla cellulite.

Anche
l’eccesso di sale è imputato di ritenzione idrica. Il sale bianco è
privo di quei minerali come lo iodio, il manganese, il potassio, che
sono fondamentali per il buon funzionamento del sistema endocrino. Ciò
favorisce il rallentamento del metabolismo e l’accumulo di adipe.
Quindi è meglio il sale integrale.

Esistono
altri fattori che sono importanti: infatti molti uomini non accusano
questo disturbo e ciò indica una componente genetica. Come molti
disturbi, però, anche in presenza di predisposizione non si
estrinsecano se non intervengono delle cause scatenanti. Evitiamo
perciò tutto ciò che favorisce la cellulite: la predisposizione è
molto frequente....

 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online