Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Occhi Come rigenerare la Vostra vista dopo ore al computer.

Versione stampabile Segnala ad un amico

Se leggiamo, o stiamo davanti al computer più ore al giorno, i muscoli oculari si irrigidiscono. Ciò avviene se manteniamo sempre la stessa distanza da ciò che guardiamo. Ci pare di aver bisogno degli occhiali, ma in realtà è solo una questione di ginnastica...



Articolo di Enzo Ziglio



Esegui
gli esercizi di rigenerazione visiva per combattere lo stress visivo



Durante
le lunghe ore trascorse davanti al computer per viaggiare in
Internet o per chattare - per lavoro, per studio o per passione -  i nostri occhi, rimanendo per tanto tempo fissi a scrutare lo
schermo, inevitabilmente si affaticano.



E’ per questo importante
praticare un destressamento visivo: è stato provato che a tal fine
è necessaria una  pausa
di un quarto d’ora per ogni ora e tre quarti di attività al
video.

Riportiamo
qui di seguito una serie di utili esercizi
da svolgere in questi momenti.

Potete
farli anche ora!

Iniziate
respirando regolarmente: concentratevi sulla respirazione
diaframmatica, sentendo la pancia che si muove sotto le mani; non
muovete la testa.

Non
dimenticate tra un esercizio e l’altro
di rilassarvi per qualche minuto con il palming.


IL
PALMING



Gli
occhi sono aperti. Copriteli, senza comprimerli, con le palme delle
mani leggermente a coppa; i polpastrelli delle dita sono appoggiati
all’attaccatura del capelli.


Fate
attenzione che non entri luce, quindi chiudete gli occhi e
cominciate a respirare profondamente. 


Ad
ogni inspirazione immaginate di inviare l'ossigeno agli occhi e
sentite che questi si rilassano completamente: a poco a poco avrete
l'impressione che siano gli occhi a respirare.


Continuate
ad inspirare ed espirare e sentirete che tutte le tensioni che 
disturbano gli occhi se ne vanno assieme all’anidride
carbonica emessa durante l’espirazione.

Mentre eseguite il
palming se vi viene difficile mantenere la mente sgombra dai
pensieri “parassiti” ripetete per sei volte: “Occhi belli, io vedo bene, io vedo sempre meglio, io vedo bene da
lontano io vedo bene da vicino
”.

Quando sentite i
vostri occhi caldi ed umidi passate all’esercizio successivo.



ESERCIZIO
1



     

Volgete gli occhi verso sinistra e cercate di accentuare il
movimento come se voleste guardare dietro la testa. 
Sbattete  le
palpebre e volgete ora lo sguardo verso destra, accentuando anche in
questo caso il movimento.  Ripetete
per 10 volte l’esercizio sempre ricordandovi di sbattere le
palpebre prima di passare da una parte all’altra.

Palming.


ESERCIZIO
2



      
Volgete lo sguardo verso il basso e cercate di accentuare il
movimento.  Sbattete le
palpebre e alzate gli occhi, accentuando il movimento anche in
questo caso.  Ripetete
per 10 volte, ricordandovi di sbattere le palpebre quando cambiate
direzione.


Palming.


ESERCIZIO
3



     

Volgete entrambi gli occhi a sinistra. Eseguite un movimento
circolare da sinistra a destra verso l’alto. 
Sbattete le palpebre e ripetete per 5 volte. 
Successivamente portate di nuovo gli occhi verso sinistra ed
eseguite un movimento circolare da sinistra a destra verso il basso. 
Sbattete le palpebre e ripeti per 5 volte.


Palming.


ESERCIZIO
4



     

Volgete entrambi gli occhi a destra. Eseguite un movimento
circolare da destra a sinistra verso l’alto. 
Sbattete le palpebre e ripetete per 5 volte. 
Successivamente portate di nuovo gli occhi verso destra ed
eseguite un movimento circolare da destra a sinistra verso il basso.
Sbattete le palpebre e ripetete per 5 volte.


Palming.

ESERCIZIO
5

     

Guardate
con entrambi gli occhi a sinistra in alto, accentuando il movimento. 
Sbattete le palpebre e spostate lentamente lo sguardo in
basso a destra, sempre mantenendo la tensione. 
Ripetete tale esercizio per 5 volte. 
Poi eseguite lo stesso esercizio per altre 5 volte ma questa
volta nell’altra direzione, cioè partendo dall’alto a destra
verso il basso a sinistra.

Palming.

ESERCIZIO
6

     

Alzate
l’indice una mano all’altezza degli occhi e guardate sopra di
esso proiettando lo sguardo all’infinito. Sbattete le palpebre e
poi abbassate lo sguardo sulla punta del dito. Eseguite
l’esercizio 10 volte.

Palming.



ESERCIZIO
7

     

Prendete
una penna con cappuccio e mettete solo la penna 
su un tavolo  in
posizione verticale: la distanza non deve essere superiore a quella
del vostro braccio disteso. Ora con la mano dominante portate il
cappuccio sopra il padiglione dell’orecchio; poi, con movimento
lento, continuato e fluido infilate il cappuccio sulla penna. E’
importante che perdiate il senso del reale spazio interposto tra voi
e la penna.

Palming.

ESERCIZIO
8

     

Sbattete
velocemente le palpebre oppure strizzate gli occhi finché non li
sentirete leggermente umidi.  Riposate
e ripetete questo esercizio per 5 volte.



Palming.



 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online