Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Prevenire gli aneurismi

Versione stampabile Segnala ad un amico

E' possibile con la frutta

-
2013

LM&SDP
La formazione e la possibile rottura dell’aneurisma dell’aorta addominale è spesso causa di morte – che avviene a causa dell’emorragia interna conseguente.
La presenza di questa condizione si accerta per mezzo dell’ecografia, e una volta accertata è bene seguire alcune regola di vita per evitare una improvvisa rottura; tuttavia la soluzione migliore resta sempre la prevenzione. E per prevenire la formazione dell’aneurisma basterebbe assumere molta frutta.

Questo quanto suggerisce un nuovo studio pubblicato su Circulation e condotto dai ricercatori svedesi del Karolinska Institutet di Stoccolma, i quali hanno analizzato i dati relativi a oltre 80mila persone di età compresa tra i 46 e gli 84 anni, che sono stati seguiti per 13 anni.
Durante il periodo di follow-up si sono verificati 1.100 casi di aneurisma dell’aorta addominale, con 222 casi di rottura.

L’analisi condotta dal dottor Otto Stackelberg e colleghi ha permesso di rilevare che chi comprendeva buone quantità di frutta nella propria dieta aveva un significativo ridotto rischio di aneurisma addominale e rottura.
Nella fattispecie, chi mangiava più di due porzioni di frutta fresca al giorno (esclusi i succhi di frutta) presentava un rischio di formazione dell’aneurisma ridotto del 25% e un rischio di rottura ridotto del 43%, rispetto a coloro che assumevano meno di una porzione di frutta al giorno.
Rispetto invece a coloro che non assumevano alcuna porzione di frutta al giorno il rischio – per coloro che ne mangiavano due – scendeva del 31% nella formazione e del 39% per la rottura.

«Un elevato consumo di frutta può aiutare a prevenire molte malattie vascolari – spiega il dottor Stackelberg nel comunicato KI – e il nostro studio suggerisce che un più basso rischio di aneurisma dell’aorta addominale è tra questi benefici».

L’effetto protettivo nei confronti del rischio aneurisma, secondo i ricercatori, sarebbe offerto dall’azione antinfiammatoria offerta dagli antiossidanti contenuti nella frutta.
Ma, tra i vegetali, pare sia solo la frutta a offrire questi vantaggi: le verdure, che contengono anch’esse molti antiossidanti, mancherebbero tuttavia di quella specifica qualità che offre questa protezione, per cui dallo studio non è emerso alcun vantaggio nella riduzione del rischio per questo tipo di condizione.

«Le verdure rimangono importanti per la salute – specifica tuttavia Stackelberg – Altri studi hanno scoperto che mangiare più frutta e verdura può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2, ipertensione e alcuni tipi di cancro».

Sebbene lo studio non abbia dimostrato una relazione di causa/effetto, i ricercatori suggeriscono di portare più frutta nella propria dieta, poiché comunque non può che apportare benefici alla salute.

http://www.lastampa.it/2013/08/21/scienza/benessere/alimentazione/laneurisma-addominale-si-previene-con-la-frutta-nWtDrKCeDQy7vutiaLvYvM/pagina.html


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online