Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Elettrosmog L'importanza della luce naturale

Versione stampabile Segnala ad un amico

Una ricerca dimostra l'ovvia importanza della luce naturale
-
2013

LM&SDP
L’essere umano ha bisogno di essere esposto alla luce naturale diurna per poter stare bene.
Anche se tendiamo a rinchiuderci per molte ore al giorno in scatole quadrate che chiamiamo case o uffici, non possiamo prescindere dai ritmi naturali, che impongono un’esposizione alla luce solare: questo serve non solo per sintetizzare la preziosa vitamina D, ma anche per far funzionare correttamente il nostro orologio biologico interno.




In un nuovo studio, condotto dai ricercatori della Northwestern University di Chicago, si è infatti dimostrato come l’esposizione sul posto di lavoro alla luce diurna promuova il benessere, favorisca il buon sonno e migliori in generale la qualità della vita.
Lo studio ha visto il coinvolgimento di 49 impiegati d’ufficio che sono stati suddivisi a caso in due gruppi e inviati a lavorare in uffici con finestre o senza finestre: nello specifico 27 soggetti hanno lavorato in uffici con finestre e 22 in uffici senza finestre. Durante il periodo di studio, i ricercatori hanno raccolto informazioni sulla salute, la qualità della vita e del sonno di tutti i partecipanti.

I risultati sono poi stati pubblicati sulla versione online della rivista SLEEP e presentati dal dottor Ivy Cheung, coautore dello studio, al 27th annual meeting of the Associated Professional Sleep Societies LLC.
Quello che in definitiva hanno scoperto i ricercatori è stato che, rispetto ai lavoratori in uffici senza finestre, quelli con le finestre sul posto di lavoro hanno beneficiato del 173% di una maggiore esposizione alla luce diurna durante l’orario di lavoro e dormito una media di 46 minuti in più per notte. Tra i soggetti che avevano lavorato negli uffici con le finestre si è, inoltre, osservato una tendenza a praticare maggiore attività fisica rispetto a quelli in uffici senza finestre.
Gli stessi lavoratori “senza finestre” hanno riportato punteggi più bassi, rispetto ai loro omologhi, sulla qualità della vita e legati a problemi fisici e vitalità, così come i risultati più scarsi nelle misure della qualità complessiva del sonno, l’efficienza del sonno, disturbi del sonno e disfunzioni diurne.

«La misura dell’impatto dell’esposizione alla luce diurna negli impiegati è notevole - ha commentato il dottor Cheung – La qualità della vita e del sonno dei lavoratori diurni in ufficio può essere migliorata attraverso il porre l’accento sull’esposizione alla luce e livelli di illuminazione negli uffici attuali, così come nella progettazione di uffici futuri».
Insomma, più luce, più vita.

http://www.lastampa.it/2013/06/28/scienza/benessere/una-buona-illuminazione-naturale-in-ufficio-porta-miglior-benessere-e-miglior-sonno-VcYgBWuW9uVGm95Q0La0xJ/pagina.html


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Elettrosmog
· Ultime news


Articolo più letto su Elettrosmog:
Forni a Microonde

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online