Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Elettrosmog Esporsi alla luce artificiale può causare la depressione

Versione stampabile Segnala ad un amico

Esporsi troppo alle luci artificiale la sera e la notte può scatenare i sintomi della depressione

-
2012

Lasciare luci artificiali accese durante il sonno, guardare la Tv, usare il PC o il tablet prima di dormire può essere causa di depressione. Lo studio
Siete soliti lasciare la Tv o qualche lampada accesa durante il sonno? Allo stesso modo guardate la Tv fino a tarda ora e poi andate subito a letto, oppure navigate con il PC o il tablet prima di coricarvi? Attenzione perché secondo un nuovo studio si rischia di sviluppare una forma di depressione.

Un recente studio condotto su modello animale ha messo in evidenza come la luce artificiale possa avere un effetto deleterio sul cervello e possa scatenare i sintomi della depressione.
La dottoressa Tracy Bedrosian, e colleghi della Ohio State University, suggeriscono pertanto di evitare di tenere luci accese o la Tv durante il sonno, così come il guardare programmi televisivi fino a poco prima di coricarsi o navigare su Internet o giocherellare con il PC o il tablet, sempre fino a poco prima di coricarsi. Questo, se vogliamo evitare di sviluppare una forma di depressione.

Il cervello dunque sarebbe influenzato dall’esposizione alla luce artificiale poiché, in natura, sarebbe esposto ai cicli diurni/notturni in modo differente: di giorno la luce; di sera o notte il buio.
È pertanto ovvio che se noi la sera o la notte ci esponiamo per molto tempo alle luci artificiali, il nostro cervello vada un po’ in confusione, scombussolando per esempio i ritmi circadiani.
La buona notizia è tuttavia che questo processo può essere recuperato o invertito esponendoci meno alla luce artificiale, utilizzando meno lampade, Tv, PC, tablet e compagnia bella proprio alla sera o prima di andare a letto, mettendosi un po’, come dire, a dieta.

«La buona notizia – sottolinea infatti su Livescience la dottoressa Bedrosian – è che le persone che rimangono fino a tardi davanti al televisore o un computer potrebbero essere in grado di neutralizzare alcuni degli effetti nocivi semplicemente tornando a un normale ciclo luce/buio e ridurre la loro esposizione alla luce artificiale di notte».
Se possibile, cerchiamo dunque di trovare un po’ più di equilibrio nell’esposizione alla luce artificiale: ne gioveremo senz’altro sia a livello fisico che psicologico.
[lm&sdp]
http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/salute/articolo/lstp/463528/


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Elettrosmog
· Ultime news


Articolo più letto su Elettrosmog:
Forni a Microonde

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online