Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Peso e personalità: a rischio nevrotici e impulsivi

Versione stampabile Segnala ad un amico

L'impulsività è risultato il maggiore predittore per le persone che tendono a essere sovrappeso
19 luglio 2011

Le persone con tratti di personalità con alti livelli di nevroticismo e bassa coscienziosità sono ad alto rischio di passare attraverso cicli di aumento e calo ponderale nel corso della vita, secondo un esame di 50 anni di dati pubblicati dall'American Psychological Association.

L'impulsività è risultato il maggiore predittore per le persone che tendono a essere sovrappeso:secondo lo studio i partecipanti nel primo decile di impulsività pesavano in media 9,9 chilogrammi in più rispetto al primo decile.

“Gli individui con questa costellazione di tratti tende a cedere alle tentazioni e a mancare della disciplina necessaria ad affrontare difficoltà e frustrazioni”, scrivono i ricercatori del National Institute on Aging degli Stati Uniti sul Journal of Personality and Social Psychology. “Per mantenere un peso salutare, tipicamente è necessario seguire una dieta salutare e un programma di attività fisica, che richiedono entrambi impegno e moderazione: questo tipo di controllo può essere molto difficoltoso per gli individui fortemente impulsivi”.

In quest'ultimo lavoro, gli studiosi hanno analizzato i dati di uno studio longitudinale di 1988 persone per analizzare, per la prima volta, in che modo i tratti di personalità siano associati con il peso e l'indice di massa corporea. I dati riguardavano i soggetti arruolati nell'ambito del Baltimore Longitudinal Study of Aging, uno studio multidisciplinare finanziato dal National Institute on Aging.

I soggetti erano generalmente in salute con un alto livello di scolarità. Tutti sono stati valutati secondo i tratti di personalità denominati “Big Five” – estroversione, amicalità, coscienziosità, stabilità emotiva, apertura mentale – e con le loro 30 sottocategorie. Gli stessi soggetti sono stati pesati e misurati periodicamente per un totale di 14.531 misurazioni distribuite su 50 anni.

Sebbene il peso tenda ad aumentare gradualmente con l'avanzare dell'età dei soggetti, i ricercatori, guidati da Angelina R. Sutin, hanno riscontrato un maggior guadagno di peso tra le persone impulsive, tra quelli che amano prendere dei rischi e tra coloro che sono antagonistici, specialmente i cinici, i competitivi e e gli aggressivi.

Per contro, i soggetti coscienziosi tendono a essere più magri e il peso non contribuisce a cambiamenti di personalità nell'età adulta.

“La connessione tra tratti di personalità e peso è complesso e probabilmente comprende meccanismi fisiologici che si sommano a quelli comportamentali”, ha concluso Sutin. “Speriamo che chiarendo meglio l'associazione tra personalità e obesità si riescano a mettere a punto trattamenti più personalizzati per l'obesità e il sovrappeso. Per esempio, gli interventi sullo stile di vita e sull'esercizio fisico potrebbero essere più indicati per i soggetti estroversi che per gli introversi”. (fc)





 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online