Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fumo Il fumo rende sordi

Versione stampabile Segnala ad un amico

Non solo malattie cardiache e cancro i polmoni, il fumo passivo provoca anche la perdita dell’udito.
Luglio 2011

L’allarme arriva dagli Stati Uniti, a lanciarlo un gruppo di ricercatori della NYU School of Medicine con uno studio pubblicato da Archives of Otolaryngology – Head & Neck Surgery. Si calcola che più della metà dei bambini americani respiri fumo passivo: per questo motivo l’indagine si è concentrata su un campione di 1.500 ragazzi di età compresa tra i 12 e i 19 anni.

Per analizzare i livelli di esposizione al fumo, i ricercatori hanno valutato il tasso di cotinina nel sangue, un metabolita della nicotina prodotto dall'organismo mediante il fegato. Nei soggetti risultati maggiormente esposti al fumo passivo si è riscontrata una risposta negativa ai test dell’udito: difficoltà a riconoscere soprattutto le frequenze medio-alte, importanti per il riconoscimento del linguaggio, e in alcuni ragazzi, quelli con i tassi di cotinina più elevati, una maggiore probabilità di sviluppare una perdita dell’udito unilaterale nelle basse frequenze.

Questo tipo di disturbo neurosensoriale solitamente tende a manifestarsi nelle persone anziane e nei bambini nati con sordità congenita. In questo caso però si tratta di giovani che nell’80 per cento dei casi ignoravano di avere un deficit uditivo. “La perdita dell’udito più lieve non è necessariamente evidente e per diagnosticarla non è sufficiente chiedere a qualcuno se pensa di soffrirne”, ha infatti dichiarato Anil Lalwani, pediatra presso la NYU e autore dello studio. Secondo gli autori è quindi necessario effettuare uno screening dell’udito durante l’adolescenza: infatti, anche un lieve deficit può causare difficoltà a comprendere ciò che viene detto in aula e magari un comportamento disattento. Caratteristiche che spesso vengono erroneamente identificate come sintomi di ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività).

Gli studiosi sono giunti alla conclusione che un adolescente esposto al fumo passivo ha almeno il doppio delle probabilità di perdere l’udito, motivo per cui questi ragazzi andrebbero regolarmente controllati, anche oltre i primi anni di scuola.
Riferimenti: Arch Otolaryngol Head Neck Surg. 2011;137(7):655-662. doi:10.1001/archoto.2011.109

http://www.galileonet.it/articles/4e25448b72b7ab7e0000004c


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online