Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione La verdura ci mantiene più “verdi” con gli anni

Versione stampabile Segnala ad un amico

Una dieta ricca di verdure ci mantiene più in salute e più giovani, proteggendoci da molte malattie.
Aprile 2011

NO, è la chiave della salute. Ma non si riferisce alla negazione, al dire sempre No alle tentazioni della gola: si riferisce a un elemento chimico, al NO appunto – che starebbe per Ossido Nitrico.

È questo elemento che ci viene gentilmente fornito dalle verdure a fare la differenza. Difatti, secondo gli scienziati bassi livelli di NO sarebbero collegati alle malattie cardiovascolari, tra cui anche attacchi cardiaci, ictus e compagnia bella.
Questa molecola pare sia importante per mantenere la salute e la capacità di contrazione delle cellule vascolari muscolari lisce. Ragion per cui una terapia che favorisca l’aumento di questa sostanza potrebbe contribuire a prevenire le malattie cardiovascolari.

Lo studio, condotto su modello animale dai ricercatori dell’Università di Pittsburgh in Pennsylvania (Usa) ha messo in mostra come nei topi vittime di un evento cardiaco fosse interrotto il percorso del NOS, ossia l’enzima ossido nitrico sintasi che permette all’arginina di sintetizzare il NO.
Tuttavia, se ai topi, prima dell’evento cardiaco si integrava del nitrato, il danno vascolare risultava limitato. Al contrario, con una dieta che risultasse povera di nitrato i danni erano maggiori.

Alcuni scienziati ritengono che sia proprio la presenza di nitrati a far sì che, per esempio, le verdure a foglia verde siano benefiche sulla salute cardiovascolare. Allo stesso tempo però avvisano che gli stessi nitrati, se assunti ad alte dosi, possono favorire lo sviluppo di molecole cancerogene. Insomma, favorire certe verdure nella dieta è bene ma, come per tutte le cose, non bisogna esagerare. L’equilibrio ci vuole in tutto, che si tratti di alimentazione o meno.
[lm&sdp]

http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/alimentazione/articolo/lstp/395265/


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online