Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Meditazione Chi prega ingrassa

Versione stampabile Segnala ad un amico

L’essere religiosi e impegnati fa ingrassare al contrario di non è un fedele. Il curioso studio. Aprile 2011
Essere devoti fedeli farà bene allo spirito, ma un po’ meno alla linea ci fanno sapere gli esperti della Northwestern Medicine. Hanno fatto questa curiosa dichiarazione all’American Heart Association scientific sessions 2011 che si è tenuta ad Atlanta (Georgia, Usa) dal 23 al 25 marzo.

Lo studio longitudinale condotto dal dottor Matthew Feinstein e colleghi, ha mostrato che chi è religioso, frequenta la chiesa e partecipa alle attività correlate, ha il 50% di probabilità in più di diventare grasso, sovrappeso od obeso che non chi invece non s’interessa di questo genere di cose.

«Non sappiamo perché una frequente partecipazione religiosa sia associata allo sviluppo dell’obesità, ma il risultato e queste scoperte mettono in luce un gruppo che potrebbe beneficiare degli sforzi mirati alla prevenzione dell'obesità – dichiara Feinstein – E’ possibile che riunendosi una volta alla settimana, e l'associazione con il lavorare bene e la felicità con il mangiare cibi malsani, potrebbe portare allo sviluppo di abitudini che sono associate con l’aumento di peso corporeo e l’obesità».

Lo studio ha coinvolto 2.433 uomini e donne per un periodo di 18 anni. Durante il periodo di follow-up e poi al termine si è scoperto che i giovani adulti dai 20 ai 32 anni d’età di peso normale e con una alta frequenza di partecipazione religiosa avevano il 50 percento in più probabilità di essere obesi quando raggiungevano la mezza età. Il tutto si è potuto accertare dopo l’adeguamento per differenze di età, razza, sesso, istruzione, reddito e base dell'Indice di Massa Corporea (BMI).
Per “alta frequenza di partecipazione religiosa”, s’intendeva l’assistere a una funzione religiosa almeno una volta alla settimana.

Svelato quindi il mistero? Non sarebbe quindi il credere in Dio in sé il fattore ingrassante, ma con maggiore probabilità l’ambiente sereno che pare si venga a creare quando questi gruppi di persone s’incontrano e, spesso, questo coincide con una bella mangiata in compagnia. Dovendo proprio essere devoti, meglio sarebbe quindi limitarsi all’ostia e al goccio di vino, altrimenti…
[lm&sdp]
http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/salute/articolo/lstp/395256/


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Meditazione
· Ultime news


Articolo più letto su Meditazione:
Tecniche di meditazione

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online