Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Meditazione Controllare il dolore con la meditazione semplice

Versione stampabile Segnala ad un amico

Un'alternativa naturale ai farmaci antidolorifici
Riuscire a controllare il dolore e ridurlo naturalmente, da soli e senza l'uso di farmaci antidolorifici che, a lungo andare, possono causare diversi effetti indesiderati potrebbe essere un'alternativa valida e auspicabile.
La buona notizia è che l'alternativa potrebbe essere la meditazione semplice e breve, la quale pare sia utile nella gestione e riduzione della sensibilità al dolore.

I ricercatori della University of North Carolina-Charlotte (UNC-C) hanno condotto uno studio in cui si afferma che una sola ora di formazione distribuita su un periodo di tre giorni – cioè 20 minuti al giorno - può produrre un effetto analgesico nei confronti del il dolore.
Durante lo studio i partecipanti sono stati suddivisi in due gruppi: un primo gruppo che praticava la meditazione e un secondo gruppo di controllo che utilizzava altre tecniche di rilassamento.
Nel corso di tre esperimenti sono state impiegate innocue scariche elettriche per misurare l'effetto di brevi sessioni di meditazione sulla consapevolezza del dolore e misurare la risposta alle stimolazioni.
Analizzando i risultati ottenuti, il dr. Fadel Zeidan che ha coordinato lo studio, ha dichiarato che «Non solo i soggetti sentono meno dolore rispetto al gruppo di controllo durante la meditazione, ma hanno anche sperimentato una riduzione della sensibilità al dolore anche quando non meditavano».
Il dato sorprendente, fanno notare i ricercatori, è che sebbene già si sapesse che la meditazione può influire sulla sensibilità al dolore e sulla sua percezione a lungo termine modificando determinate aree del cervello, quello che non si sapeva è che «si poteva fare questo in soli tre giorni, con appena 20 minuti al giorno».
«Questo studio è il primo a dimostrare l'efficacia di un tale breve intervento sulla percezione del dolore» conclude Zeidan.
(lm&sdp)

Source: lo studio è stato pubblicato sulla rivista "The Journal of Pain".


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Meditazione
· Ultime news


Articolo più letto su Meditazione:
Tecniche di meditazione

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online