Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia La laurea? allunga la vita!

Versione stampabile Segnala ad un amico

E non di poco....
2 settembre 2008



MILANO - Una laureato di 35 anni può contare su 7,6 anni di vita in più di un coetaneo con il solo diploma di scuola media o elementare, che ha davanti a sé solo 41,8 anni. Un 65enne istruito ha un'aspettativa di vivere altri 21,6 anni, quello senza laurea o diploma soltanto 16,1: un quarto di vita in meno.

E' la conclusione alla quale è giunta una ricerca condotta da Carlo Maccheroni, demografo dell'Università di Torino e componente del Centro di ricerca sulle dinamiche sociali dell'Università Bocconi di Milano. L'indagine, basata sui dati del censimento del 2001, aveva come obiettivo quello di fotografare l'aspettativa di vita in relazione al grado di istruzione, inteso come indicatore per individuare la classe sociale.

"Sui grandi numeri - spiega infatti Carlo Masseroli - classe e livello d'istruzione si sovrappongono molto più che classe e occupazione". Il risultato è che in Italia chi ha un titolo di studio basso, licenza elementare o media, vive meno di chi ha il diploma o la laurea. In media da 7,6 a 5,5 anni se uomo, e da 6,5 a 5,3 se donna. "Le differenze di mortalità - continua Carlo Maccheroni - sottintendono differenze di salute e di condizioni di vita. Chi ha un grado di istruzione più elevato ha anche più facilità e conoscenze sui comportamenti da adottare perá uno stile di vita salutare e un più informato accesso alla medicina".

Ma dalla ricerca emergono anche alcune pecche alla gestione del welfare. "Un sistema che basa il calcolo della pensione su dati medi di aspettativa di vita uguali per tutti, come è la riforma Dini, rischia di creare sperequazioni nel trattamento - spiega Maccheroni - . Inoltre le statistiche ci dicono che la vita media è in aumento, ma per gli strati sociali più bassi lo è molto meno".
diregiovani.it


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online