Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Farmaci Fermenti contro le allergie

Versione stampabile Segnala ad un amico

Proteggono dalla produzione eccessiva di anticorpi

Roma, 3 giu 2008. (Adnkronos Salute) - Un drink probiotico al giorno per scacciare i sintomi della 'febbre da fieno'. A testare i benefici di questi prodotti contro la rinite allergica stagionale, come anche di yogurt e succhi di frutta che contengono ugualmente batteri 'buoni' e utili al benessere dell'organismo, è stato un team di ricercatori dell'Institute of Food Research di Norwich (Gran Bretagna), che ha coinvolto un gruppo di volontari per cinque mesi. Durante questo periodo - riporta la rivista 'Clinical and Experimental Allergy' - una parte del campione ha assunto prodotti contententi Lactobacillus casei, un batterio noto per le sue proprietà benefiche, mentre i restanti volontari hanno consumato solo un drink privo di questo microrganismo.

Gli studiosi hanno effettuato analisi del sangue di entrambi i gruppi prima, durante e dopo il picco di allergie stagionali dovute al diffondersi di pollini nell'aria. Ebbene, hanno scoperto che le persone che avevano bevuto un drink probiotico al giorno avevano livelli minori di un anticorpo che aiuta a produrre i sintomi della rinite allergica e livelli maggiori di un altro anticorpo, l'IgG, che gioca un ruolo protettivo contro le reazioni ai pollini. Tutto questo può aiutare a ridurre la severità dei sintomi allergici nelle persone predisposte a starnuti stagionali.

"I ceppi di probiotici che abbiamo studiato - sottolinea Kamal Ivory, uno degli autori dell'indagine - sembrano in grado di cambiare la risposta delle cellule immunitarie al polline. Potrebbero dunque allievare i sintomi allergici", anche se per esserne certi sarà necessario approfondire la questione e testarne gli effetti su un numero maggiore di persone.


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online