Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fitoterapia Aloe vera un regalo dalla natura

Versione stampabile Segnala ad un amico

Estratto da : “Natura e Guarigione”, rivista specialistica tedesca (“Natur und Heilen”)
Chi si cimenta approfonditamente con la storia dell’Aloe Vera, non può fare a meno che giungere alla conclusione che questa pianta dietro il suo semplice e dimesso aspetto cela virtù terapeutiche insolitamente numerose ed efficaci. L’Aloe non viene solo adoperata per usi topici, ma esercita anche internamente un’azione benefica sull’organismo umano. La polpa ottenuta dalle foglie è ricca di sostanze vitali come vitamine, sali minerali, aminoacidi, enzimi e fermenti stimolanti la digestione. Di conseguenza l’Aloe possiede, accanto alla sua funzione di pianta officinale, anche il significato di un prezioso alimento.


L’Aloe Vera è conosciuta dai tempi più remoti per la sua misteriosa bellezza, la sua naturale eleganza e le sue leggendarie proprietà benefiche. In alcune civiltà veniva addirittura venerata come un dio. Nell’antico Egitto l’Aloe veniva considerata la pianta, il cui sangue conferisce bellezza, salute ed immortalità. Per l’imperatore dell’antica Cina le punte sui bordi della foglia dell’Aloe simbolizzavano le unghie sacre della divinità. Presso gli indiani del Nuovo Mondo L’Aloe apparteneva alle 16 piante sacre che anche lì venivano venerate come dei. In Africa i nomadi la chiamano tutt’oggi “ il giglio del deserto”, gli americani ne parlano come “The silent healer”, la silenziosa guaritrice, o “Dottor Aloe”, i russi la chiamano “Elisir della vita”.


Piccola farmacia casalinga
L’Aloe Vera , che dall’aspetto assomiglierebbe più ad un cactus, appartiene invece alla famiglia dei gigli. Fino ad oggi sono state individuate in tutto il mondo circa 300 specie di Aloe, però non tutte possiedono proprietà benefiche e vengono usate nella medicina e nell’industria cosmetica. Solo una di queste
- l’ ”Aloe barbadensis miller” - le possiede al massimo grado ed esercita la migliore azione sulla pelle e sull’organismo umano. L’Aloe può sopravvivere molti mesi senza pioggia. Essa trattiene l’acqua nelle sue foglie polpose, chiude i pori e quindi non si essicca.
In questo modo ci segnala la sua capacità di immagazzinare acqua, proprietà grazie alla quale conferisce anche alla nostra pelle la sua riserva di idratazione.


Il principio attivo dell’Acemannano: l’Acemannano stimola la reattività degli organi digestivi e aiuta ad eliminare dall’intestino crasso proteine estranee che scatenano allergie.
L’Acemannano ha inoltre un’azione diretta sulle cellule del sistema immunitario, in quanto attiva e stimola i macrofagi, i monociti, gli anticorpi e le cellule T, che sono tutti responsabili dell’annientamento dei corpi estranei. L’Acemmanano protegge il midollo dai danni causati dai veleni chimici. Poiché l’Acemmanano raggiunge in profondità tutti gli strati cellulari, può espletare un tale rinforzamento generale del sistema immunitario attraverso il quale si innesca un processo di disintossicamento e di sostentamento potenziato delle cellule. Il metabolismo migliorato influisce su tutto il corpo e ha per conseguenza un enorme aumento delle energie e delle prestazioni fisiche .”


Se lo sviluppo della malattia è sotto controllo e il sistema immunitario della persona viene rinforzato, allora non esiste nessuna malattia (disturbo del metabolismo) che il corpo non riesca a superare.
L’ALOE VERA richiama esattamente questi principi
Dott. Terry Pulse
Per acquisti: info@aloeveraflp.it


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fitoterapia
· Ultime news


Articolo più letto su Fitoterapia:
L'amaro svedese

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online