Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Esercizio fisico Basta un peso per stare meglio

Versione stampabile Segnala ad un amico

Fare pesi previene molte malattie dell'età avanzata




CLAUDIA FERRERO

«Allenarsi con i pesi non è divertente». Quante volte avete sentito questa frase pronunciata da amiche o amici. Eppure, ricerche passate e recenti indicano che i pesi sarebbe meglio farseli amici per un sacco di buoni motivi. «Il muscolo è uno dei principali consumatori d’energia del corpo umano, ma lungo il corso della vita tutti noi siamo soggetti a ciò che Irwin Rosenberg, dell’Università di Boston, ha definito “sarcopenia”, ossia la perdita di massa e funzione muscolare che avviene con il passare dell’età - illustra molto bene Fabrizio Duranti, che nel suo libro “Le 100 regole del benessere” (Ed. Sperling & Kupfer) ha dedicato parecchi capitoli proprio all’importanza della pesistica nella ricerca della salute». «Il miglior modo per prevenire e contrastare la sarcopenia - continua Duranti - è il regolare allenamento con i pesi. Manubri e bilancieri sono in grado di agire anche in età molto avanzata, come dimostrato fin dal 1994 da una ricerca pubblicata sul New England Journal of Medicine». Il consiglio è quello di associare al regolare allenamento aerobico due allenamenti settimanali con i pesi, ognuno di 45-60 minuti.


Un aiuto contro le malattie cardiovascolari
I benefici dati dai pesi sono molti. Anche a livello del sangue. Prendiamo l’omocisteina: «E’ un amminoacido che se presente nel sangue a livelli troppo alti diventa un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari e forse anche per la malattia di Alzheimer, come indicato da recenti studi - spiega Fabrizio Duranti -. Il tasso di omocisteina aumenta in presenza di una carenza di vitamine come l’acido folico e la vitamina B12. (l’acido folico è abbondante nelle foglie verde scuro, nel lievito, nel germe di grano, nei fagioli). Secondo un recente studio, per combattere l’iper-omocisteina è utile aggiungere alla cura dell’alimentazione anche un regolare allenamento con i pesi». Lo studio è stato condotto dall’Università della Virginia su due gruppi: chi si allenava con i sovraccarichi, che si trattasse di persone di peso normale o di obesi, alla fine è risultato con livelli di omocisteina più bassi nel sangue.


Più memoria a qualsiasi età
Anche il cervello ne riceve benefici: a partire dai 30 anni, infatti, comincia a perdere ogni giorno un certo numero di neuroni in modo progressivo. Gli esperti consigliano generalmente una sana alimentazione, uno stile di vita attivo e la cura di hobby e di interessi. Ma la novità più eclatante è quanto ha messo in luce uno studio realizzato dal Dipartimento di psicologia dell’Università di Brandeis (Massachusetts, Usa) su un gruppo di anziani. Bene, chi praticava regolarmente i pesi ha dimostrato di avere una più alta capacità di memoria.


Per conservare la densità ossea e controllare il diabete
Va ricordato poi che l’allenamento con i pesi è in assoluto l’attività fisica migliore per conservare la densità ossea e prevenire l’osteoporosi, come dimostrato dal Pacific Medical Center di Seattle fin dal 1994. Quanto a chi soffre di diabete di tipo 2, è risaputo che la regolare attività aerobica è un ottimo metodo per migliorare il metabolismo del glucosio e controllare così il problema. Ma recentemente si è visto che abbinando la corsa a esercizi di body building si riesce ancor più a migliorare il metabolismo del glucosio.


Bastano tre ore alla settimana, divise in due volte
Per riassumere: volete mantenere con i pesi un’ottima forma e combattere l’invecchiamento? La strada ottimale è quella di allenarsi, mediamente, due o tre volte la settimana per un massimo di 3 ore settimanali, tenendo conto che nella terza settimana non dovrete per niente allenarvi. Questo è il metodo più diffuso e viene insegnato presso l’Università di Torino.


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Esercizio fisico
· Ultime news


Articolo più letto su Esercizio fisico:
Camminare per dimagrire

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online