Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia Stile di vita sano per arrivare a 90 anni

Versione stampabile Segnala ad un amico

Non è mai troppo tardi per cambiare abitudini

Roma, 12 feb. (Adnkronos Salute) - 'Non è mai troppo tardi': l'antico adagio si adatta perfettamente allo studio della statunitense Brigham and Women's Hospital di Boston, che mostra come uno stile di vita sano, anche se adottato quando si sono già spente le 70 candeline, può costituire la chiave di volta per aggiungerne altre 20 sulla torta. Per tagliare il traguardo degli ambiti 90, in altre parole, darsi da fare con l'attività fisica, mangiar sano e buttare il pacchetto di sigarette nel cestino, ad esempio, diventano fattori determinanti, in barba anche a quel che è scritto nei geni. Secondo i ricercatori statunitensi, infatti, se la genetica conta per un buon 30% sul fronte longevità, uno stile di vita sano la fa da padrona, e vale più di tutto il resto.

Lo studio, che ha guadagnato le pagine degli 'Archives of Internal Medicine', arriva addirittura a stimare, numeri alla mano, quanto ogni singolo fattore a rischio ostacoli la strada che conduce alle 90 candeline, fino a stilare una vera e propria tabella delle cose da fare e non fare, che dovrebbe seguire alla lettera chi vuole avvicinarsi ai 100 anni. Se si tagliano fuori dalla propria vita tutti i fattori di rischio, ad esempio, la possibilità di tagliare il traguardo sale del 54%. Ma se si è pigri e al movimento si preferisce la vita sedentaria, la percentuale scende già al 44%. Con la pressione alta, la possibilità di arrivare ai 90 cala al 36%, se si è obesi al 26%, se si fuma al 22%.

Quando sono tre i fattori di rischio che continuano a caratterizzare la propria vita - ovvero sedentarietà, diabete e obesità - la percentuale scende ulteriormente, raggiungendo un timido 14%. Crolla, infine, se sono cinque i fattori di rischio con cui si convive. In tal caso, infatti, la possibilità di raggiungere i 90 anni scende al 4%. La ricerca, partita nel 1980, è stata condotta su 2.367 medici di sesso maschile, età media 72 anni. Di questi, 970 (ovvero il 41%) hanno raggiunto o superato i 90 anni. Laurel Yates, lo studioso a capo della ricerca, etichetta i risultati come "sorprendenti", ma ammette anche che "è stato rassicurante scoprire che lo sforzo per restare in forma e condurre una vita sana paga anche in un secondo momento della propria vita". Tuttavia, "i cambiamenti in tal senso sono difficili da fare e portare avanti - riconosce lo studioso - E' infatti molto più semplice buttar giù una pillola piuttosto che stravolgere la propria vita e abbandonare vizi e cattive abitudini".


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online