Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Barbabietola contro l'ipertensione

Versione stampabile Segnala ad un amico

Il succo di quella rossa tiene a bada la pressione alta

Roma, 6 feb 2008. (Adnkronos Salute) - Non sarà appetibile come un bel bicchiere di vino, ma il succo di barbabietola rossa promette comunque grossi risultati. Berne 500 ml al dì, secondo uno studio britannico che ha guadagnato le pagine della rivista 'Hypertension', consente di tenere a bada la pressione, riducendola in appena un'ora dal momento in cui si manda giù l'insolito drink. L'ingrediente benefico contenuto nella barbabietola rossa è il nitrato, sostengono i ricercatori del Barts and the London School of Medicine e del Peninsula Medical School, e potrebbe presto aprire una nuova strada per trattare l'ipertensione contenendo i costi.

Nel gruppo monitorato dagli studiosi, infatti, al succo di barbabietola non solo bastava un'ora per ridurre la pressione, ma l'effetto proseguiva e in modo più pronunciato nelle 3-4 ore successive, ed era riscontrabile nell'intero arco di 24 ore. Un risultato significativo, soprattutto alla luce del fatto che l'ipertensione è responsabile di circa il 50% dei problemi cardiaci e del 75% degli ictus, stimano i camici bianchi. Secondo i ricercatori britannici, che hanno condotto lo studio su un gruppo di persone sane, i nitrati vengono convertiti dalla saliva, o meglio dai batteri che si trovano sulla lingua, in nitriti. E sarebbe proprio la presenza di questi nell'organismo a tenere a bada la pressione.

"La nostra ricerca - sottolinea Amrita Ahluwalia, tra i componenti del team britannico - suggerisce che bere succo di barbabietola o consumare altre verdure ricche di nitrato, potrebbe costituire un modo semplice per mantenere un sano sistema cardiovascolare, nonché un nuovo approccio nella battaglia contro l'aumento di pressione sanguigna". L'ipertensione interessa attualmente il 25% della popolazione mondiale, ma continua a crescere vertiginosamente con un'incidenza stimata al 29% nel 2025. Graham McGregor, della British Hypertension Society, ha definito la ricerca "interessante". Lo studio "dimostra che il succo di barbabietole abbassa la pressione sanguigna nei volontari sani - sottolinea - Quello di cui abbiamo bisogno ora è fare ricerche per vedere se ha lo stesso effetto benefico sugli ipertesi". McGregor ha inoltre ricordato come un crescente corpus di lavori ha mostrato, negli ultimi tempi, che una dieta ricca di frutta e verdura ha un impatto positivo sull'ipertensione.

adnsalute.it


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online