Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia The, cacao e pressione sanguigna

Versione stampabile Segnala ad un amico

Hanno efftetti diversi di altre sostanze ricche di polifenoli

Un gruppo di ricercatori tedeschi dell’Ospedale Universitario di Colonia ha cercato di stabilire quali siano i reali legami tra l’assunzione di cacao e tè e l’ipertensione . Le loro ricerche, riportate sulla rivista The Archives of Internal Medicine, avrebbero mostrato che mentre una riduzione della pressione è associata all’assunzione di cacao, lo stesso non si può dire per il tè.

Le attuali linee-guida raccomandano alle persone che soffrono di ipertensione di mangiare frutta, verdura e altri alimenti ricchi di polifenoli e flavonoidi. Anche tè è cacao ne contengono in abbondanza e sono stati correlati in precedenza con una minore incidenza di eventi cardiovascolari, eppure non compaiono nelle diete consigliate dagli specialisti. Per risolvere questa diatriba i ricercatori hanno ripreso in mano dieci studi, cinque sugli effetti del cacao e cinque su quelli del tè, e ne hanno rianalizzato i risultati.

Tutti gli studi erano stati realizzati tra il 1966 e il 2006, interessavano più di dieci pazienti per un periodo di minimo una settimana. I cinque studi sul cacao coinvolgevano in totale 173 partecipanti, 86 dei quali erano parte di un gruppo di controllo. In quattro dei cinque lavori era riportata una diminuzione della pressione cardiaca tale da ridurre del 20 per cento il rischio di infarto, del 10 per cento quello di malattie coronariche e dell’8 per cento il rischio di mortalità in generale.

Agli studi riguardanti eventuali benefici del tè ha partecipato un totale di 347 persone, 172 come gruppo di controllo, e non è mai stata registrata una diminuzione della pressione cardiaca. Tè e cacao sono entrambi ricchi in polifenoli, ma evidentemente di tipo diverso e con un’azione differente nei confronti della pressione. I risultati non indicano una raccomandazione per un più alto consumo di cacao nell’ottica di ridurre la pressione sanguigna ma, secondo gli autori, è ragionevole sostituire dessert ad alto contenuto calorico o di grassi con un pezzetto di cioccolata fondente.

Fonte: Taubert D, Rosen R, Schomig E. Effect of cocoa and tea intake on blood pressure. Arch Intern Med 2007; 167:626-633.
caterina visco


Il Pensiero Scientifico Editore


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online