Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Farmaci Le compagnie farmaceutiche inventano le malattie

Versione stampabile Segnala ad un amico

Allarme dei ricercatori. Le compagnie farmaceutiche stanno inventando nuove sindromi e nuove malattie con l'obiettivo di vendere sempre più farmaci.
12-04-2006

L'allarme è lanciato da un articolo pubblicato sulla rivista Public Library of Science Medicine reported da un gruppo di ricercatori della Newcastle University in Australia. Questa pratica però ha anche il rischio di costringere persone sane ad assumere farmaci inutilmente.
Tra gli esempi, i ricercatori riportano la menopausa, considerata una malattia, mentre fa semplicemente parte della vita di ogni donna, la sindrome delle gambe senza riposo, (una condizione piuttosto rara di cui è stata esagerata la prevalenza), e la sindrome del colon irritabile, spacciata per una malattia molto seria mentre spesso è un problema non troppo grave.
David Henry e Ray Moynihan (i due autori dello studio) criticano anche il tentativo di convincere le donne negli Usa che il 43 per cento di loro vive con una qualche disfunzione sessuale.
"Esagerare la portata di alcune malattie o considerare malattie vere e proprie dei fattori di rischio è un comportamento che spinge ad allargare i confini delle malattie e far crescere il mercato dei farmaci".
"Il fatto che le compagnie farmaceutiche finanzino gran parte delle campagne di sensibilizzazione sulle malattie è illuminante. Molto spesso queste campagne sono disegnate più per vendere farmaci che per promuovere la prevenzione", dicono. Per questo consigliano a pazienti e dottori di fare attenzione alle tecniche di marketing. Lo studio comunque è focalizzato soprattutto sulle attività delle compagnie farmaceutiche americane, che generalmente hanno una maggiore capacità di azione di quelle europee.

PLOS

www.cittadellascienza.it


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online