Biospazio

- TossicitÓ dell'amalgama
Date: Sabato, agosto 10 @ 00:10:12
Topic Odontoiatria Naturale


Il nostro buonsenso ci pu˛ fare osservare alcuni aspetti della realtÓ che spesso rendono inutili costose ricerche scientifiche.

á

di Luciano Rizzo

Sono recenti le trasmissioni
televisive che hanno parlato dell'amalgama. Format e soprattutto Report
hanno evidenziato i danni dell'uso di questo materiale dentario per la
salute. Addirittura, Ŕ stato fatto un supplemento a distanza di 2 anni
del secondo programma, con ulteriori dati e sperimentazioni che ne
confermano la pericolositÓ.

Pubblicheremo in seguito una serie di
lavori sull'argomento.

In questo articolo citiamo solo alcuni
fatti che ci permettono di capire se questo materiale e' positivo per la nostra salute.

Tutti i lavori scientifici evidenziano
che questo tipo di otturazioni dura molto perchŔ vi Ŕ un rilascio di
sali tra dente e metallo, che impedisce la replicazione dei batteri. Ma se
c'Ŕ in questa microfessura, la liberazione di mercurio ci sarÓ anche
dalle altre superfici, e quindi in tutto il corpo.

Pu˛ succedere che una otturazione sia
attaccata alla gengiva e quest'ultima si scurisca. E' un altro segno evidente
di rilascio di ioni nella bocca, che e' riccamente vescolarizzata e assorbe molte sostanze, tra cui gli ioni metallici.

I portatori di apparecchi di plastica, detti bite,
sopra i denti otturati li vedono diventare neri di metallo in pochi mesi. E' un
esperimento interessante da ripetere come ricerca scientifica.

Tutti i rifiuti di amalgama devono
essere conservati e smaltiti come rifiuti tossici, a testimonianza della
continua tossicitÓ del materiale.

La presenza di correnti galvaniche in
bocca (la piccola scossetta che sentite mangiando cibi acidi con posate
di metallo se avete molte otturazioni in amalgama) testimonia un
trasferimento di ioni metallici in bocca.

This article comes from Biospazio
http://www.biospazio.it/

The URL for this story is:
http://www.biospazio.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=477