Biospazio

Sonno e caffeina
Data: Giovedì, 09 aprile @ 00:26:55
Argomento Alimentazione


Quantità di caffeina superiori ai 200mg al giorno bloccano un neurotrasmettitore fondamentale per il segnale di avvio del sonno.

-
2015

La caffeina è una xantina, un alcaloide che si trova in diverse piante come i chicchi di caffè e i semi di cacao, le foglie di the, le bacche di guaranà e le noci di cola, e che viene aggiunta alle bevande analcoliche e a diversi farmaci sia con ricetta sia da banco.

Il contenuto medio di caffeina è di circa 40/60 mg nel caffè espresso, di 3 mg nel caffè decaffeinato e di 4 mg nel cacao o nella cioccolata calda. In un bicchiere (200 ml) di bevanda analcolica alla caffeina, se ne riscontra circa 20-60 mg. In Europa, la popolazione adulta ne consuma una media giornaliera di 200 mg (con un range di 100-400 mg), per la maggior parte derivante da caffè e the, ma anche da bevande analcoliche comprese le “bevande energetiche”. Tuttavia, la dose dipende molto dalle abitudini culturali. I Paesi del Nord Europa sono noti per le loro bevande ad alto contenuto di caffeina: in Danimarca, Finlandia, Norvegia o Svezia, il consumo medio di caffeina raggiunge i 400 mg al giorno.



Questo Articolo è stato scritto da Biospazio
http://www.biospazio.it/

La URL di questo articolo è:
http://www.biospazio.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=3353