Biospazio

Mammografie poco utili?
Date: Sabato, luglio 27 @ 00:11:49
Topic Elettrosmog


Non sembrano ridurre la mortalitÓ

-
2013

I programmi di screening devono ancora mostrare una riduzione del numero di donne che muoiono a causa della malattia, dicono i ricercatori. Uno studio suggerisce che non vi Ŕ alcuna prova che le donne di screening per il seno il cancro ha un effetto sulla mortalitÓ.

C'Ŕ stato feroce dibattito circa il valore dei programmi di screening . Mentre i tassi di mortalitÓ per cancro al seno sono notevolmente diminuite dal 1980, alcuni critici hanno detto che i programmi di screening fanno pi¨ male che bene e portare a molte donne sottoposte a interventi chirurgici non necessari.

In risposta alle polemiche, il Dipartimento della Salute ha commissionato una revisione sui rischi e benefici nel 2011 . La giuria indipendente ha concluso vi era una riduzione relativa del 20% della mortalitÓ per cancro al seno nelle donne invitate allo screening.

Ma l'ultima ricerca, pubblicata nel Journal of Royal Society of Medicine , contesta i risultati.

Gli autori scrivono: "Noi permutato i dati in un numero di modi diversi, su un periodo di osservazione di 39 anni, ma i dati mostrano che, almeno finora, non vi Ŕ alcuna prova di un effetto di screening mammografico sul seno a livello di popolazione mortalitÓ per cancro. "

La ricerca ha analizzato le tendenze di mortalitÓ in tutta l'Inghilterra, prima e dopo l'introduzione del NHS programma di screening al seno nel 1988.

I ricercatori del Dipartimento di SanitÓ Pubblica presso l'UniversitÓ di Oxford anche specificamente esaminato statistiche di mortalitÓ della regione di Oxford perchÚ era l'unica zona del paese che ha registrato tutte le cause di morte sul certificato di morte, non solo la causa di fondo, al inizio del programma. Essi hanno concluso che le statistiche di mortalitÓ di popolazione per l'Inghilterra non mostrano un beneficio passato di screening del cancro al seno.

Il ricercatore Toqir Mukhtar ha detto che mentre i nuovi risultati non ha escluso un vantaggio di screening del cancro al seno a livello di singole donne, "gli effetti non sono grandi abbastanza per essere rilevati a livello di popolazione".

"Misurare l'efficacia dello screening mammografico Ŕ un'area fondamentale di preoccupazione nei paesi che hanno istituito programmi di screening mammografico," ha detto.

"Gli studi clinici hanno indicato che diversi anni devono trascorrere tra l'inizio dello screening e l'emergere di una riduzione della mortalitÓ. Eppure, i nostri dati dimostrano che non vi Ŕ alcuna evidenza di un effetto di screening mammografico sulla mortalitÓ per tumore al seno a livello di popolazione su un periodo di osservazione di circa 40 anni ". Lady Delyth Morgan, capo esecutivo della Breast Cancer Campaign caritÓ, ha detto: "Mentre la ricerca sulle screening del seno Ŕ accolto, risultati contrastanti dei vari studi, possono essere fonte di confusione per le donne.

"Lo studio pi¨ approfondito di screening del seno fino ad oggi rimane la recente revisione della mammografia indipendente, che complessivamente ha esaminato tutte le prove disponibili. Essa ha concluso che lo screening salva la vita, aiutando a individuare tumori al seno in precedenza.

"Le donne pi¨ rapide sono diagnosticati in meglio le loro opzioni di trattamento in modo da incoraggiare tutte le donne a continuare a frequentare lo screening quando invitati a farlo."

http://www.guardian.co.uk/society/2013/jun/11/breast-cancer-screening-no-evidence?commentpage=1

This article comes from Biospazio
http://www.biospazio.it/

The URL for this story is:
http://www.biospazio.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=3031