Biospazio

Antidolorifici pericolosi
Data: Venerdì, 05 luglio @ 00:25:10
Argomento Farmaci


Aumentano il rischio cardiaco
LM&SDP
Gli antidolorifici, o meglio gli antinfiammatori non-steroidei (o FANS), sono stati indicati quali fautori di un aumento del rischio di subire un attacco di cuore di oltre il 33 per cento.

Sono tra i tipi di farmaci più utilizzati, gli antinfiammatori, e si prendono in genere per trattare i dolori come, per esempio, quelli dell’artrite. Ma, come per molti farmaci, vi possono essere degli effetti indesiderati. Tipici di questi farmaci sono le ulcere gastriche e altri ancora – soprattutto se se ne fa un grande uso.

Ad aver scoperto che i FANS possono anche aumentare il rischio di infarto, ictus e altri problemi cardiaci sono stati i ricercatori dell’Università di Oxford che hanno condotto una revisione sistematica di ben 639 studi incentrati su questi farmaci. In totale, i pazienti coinvolti erano oltre 350mila.
L’analisi dei dati ha mostrato che per ogni 1.000 pazienti affetti da artrite, che assumevano regolarmente farmaci antinfiammatori, la percentuale di vittime di infarto, ictus o un evento vascolare grave è aumentata dall’8 per mille all’11 per mille.

Sebbene siano stati immessi sul mercato nuovi farmaci FANS che riducevano gli effetti avversi sull’apparato gastrico, questi stessi farmaci sono per contro stati collegati all’aumento di eventi cardiovascolari.
I risultati dello studio, pubblicato sulla rivista The Lancet, mostrano che il rischio cardiaco è reale, soprattutto quando siano assunti in alte dosi. E, nonostante la produzione di nuovi composti, resta comunque sempre alto – fino a quattro volte di più – il rischio di complicanze gastrointestinali.

http://www.lastampa.it/2013/05/30/scienza/benessere/salute/gli-antidolorifici-possono-aumentare-il-rischio-di-attacco-di-cuore-HBgvMufG7nIqZLoEfpExSK/pagina.html

Questo Articolo è stato scritto da Biospazio
http://www.biospazio.it/

La URL di questo articolo è:
http://www.biospazio.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=3019