Biospazio

Schizofrenia e Omega 3
Date: Giovedý, febbraio 11 @ 00:01:20
Topic Psicologia


L'olio di pesce aiuta a prevenire le psicosi (ma esiste anche l'olio di lino (NdR)
(AGI) - Londra, 2 feb. - Assumere una pillola al giorno di olio di pesce: questa la ricetta, completamente naturale, per evitare lo sviluppo delle malattie mentali nelle persone ad alto rischio. Lo ha scoperto un trial condotto da un'equipe internazionale: una cura a base di supplementi di olio di pesce si e' rivelata altrettanto efficace dei farmaci e ha ridotto di un quarto l'incidenza delle malattie psicotiche come la schizofrenia. Secondo i ricercatori, sono in particolare gli acidi grassi omega-3 che si trovano nell'olio di pesce ad essere benefici per il cervello (gia' se ne conoscono i benefici per il cuore). "La scoperta che una cura con una sostanza naturale possa prevenire, o almeno ritardare, la comparsa di una malattia psicotica ci lascia sperare che possano esistere alternative ai farmaci" sottolineano i ricercatori sugli Archives of General Psychiatry. I farmaci antipsicotici sono infatti molto potenti e possono avere gravi effetti collaterali, tanto che alcune persone evitano di prenderli pur avendone bisogno. I supplementi di olio di pesce, invece, sono in genere ben tollerati e facili da assumere, notano gli scienziati. L'equipe internazionale (di Austria, Australia e Svizzera) ha sperimentato questo trattamento su 81 persone valutate "ad alto rischio" di sviluppare una psicosi. La valutazione era legata a una forte storia familiare di schizofrenia, o malattie simili, o al fatto che queste persone gia' mostravano lievi sintomi di tali patologie. Per il test, meta' dei soggetti hanno assunto supplementi di olio di pesce (1,2 grammi di acidi grassi omega-3) per 12 settimane, mentre gli altri hanno preso solo un placebo. Nessuno dei due gruppi sapeva che cosa stava assumendo, se la pillola inattiva o il vero supplemento. Gli studiosi, coordinati dal dottor Paul Amminger della University of Melbourne in Australia, hanno seguito i due gruppi per un anno per vedere quanti, eventualmente, si ammalavano. I risultati sono stati sorprendenti: solo due persone tra quelle che hanno assunto l'olio di pesce hanno sviluppato una malattia psicotica, contro 11 nel gruppo che prendeva il placebo. Questi dati portano gli scienziati a concludere che, assumendo i supplementi, verrebbe protetto un adulto ogni quattro a rischio di malattie psicotiche. La spiegazione sarebbe nella presenza degli acidi grassi omega-3 che sono una componente fondamentale delle cellule cerebrali. Sono importanti anche per il corretto funzionamento di due segnali chimici del cervello, la dopamina e la serotonina, che sembrano implicati nella schizofrenia. L'olio di pesce aumenta anche i livelli di glutatione, un antiossidante che protegge il cervello dallo stress ossidativo. I risultati della ricerca sono stati salutati positivamente dalla comunita' medica: se gli oli di pesce sono efficaci, si possono evitare i farmaci antipsicotici, che comportano problemi di varia natura, dall'aumento di peso alle disfunzioni sessuali, mentre gli acidi grassi omega-3 sono benefici per la salute generale. Nuove ricerche dovranno provare che gli effetti dei supplementi perdurano nel lungo termine.
www.salute.agi.it

This article comes from Biospazio
http://www.biospazio.it/

The URL for this story is:
http://www.biospazio.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=2317