Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Farmaci Viagra e priapismo

Versione stampabile Segnala ad un amico

Il Viagra ha degli effetti collaterali anche piuttosto gravi. L’assunzione di farmaci per favorire il meccanismo di erezione del pene sono in grado di garantirne la rigidità per almeno un’ora.

Tuttavia, in alcuni casi di ipersensibilità al farmaco o in conseguenza di un errato dosaggio, l’erezione potrebbe prolungarsi oltre il tempo previsto con conseguenze molto gravi a danno dell’apparato riproduttivo.

Al banco degli imputati è finito pure il Viagra. In seguito all’assunzione del rinomato farmaco sono state osservate erezioni dolorose durate oltre sei ore.

Si parla in questo caso di priapismo secondario farmacologico. Il rischio, associato a questo disturbo, è di danno permanente ai tessuti erettili con conseguente perdita irrimediabile delle capacità sessuali. (fonte: BeneFit.giu 2003)




 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online