Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia Cioccolata: la marijuana naturale

Versione stampabile Segnala ad un amico

Si può essere “cioccodipendenti”? Se ciò fosse vero, ben presto verrà regolata e limitata non solo la vendita di tabacco e alcol ma anche quella della cioccolata, da acquistarsi esclusivamente in farmacia, e con ricetta medica!


Un articolo apparso su Nature e firmato da tre ricercatori italiani che lavorano al Neurosciences Institute di San Diego in California, ha sconvolto le nozioni farmacologiche sulla «voglia di cioccolato».


E’ stata scoperta, infatti, la presenza di anandamide nel cioccolato.
L'anandamide agisce sui recettori cerebrali sensibili ai cannabinoidi, cioè a sostanze tipo hashish e marijuana ben conosciute per il loro effetto euforizzante.

L'aumento dell'anandamide a livello cerebrale provocato dal regolare consumo di cioccolato potrebbe, assieme al noto effetto eccitante di tipo caffeinico, farci sentire anche un senso di benessere simile a quello prodotto dalle sostanze cannabinoidi e portarci lentamente verso una vera dipendenza. (fonte: tuttoscienze-ott 1996)


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online