Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Soia e malattie cardiovascolari

Versione stampabile Segnala ad un amico

Da uno studio emergono alcune
proprietą benefiche della soia.

di Francesco Furlan

L'azione
preventiva delle proteine della soia sulle malattie cardiovascolari
avviene sia con la riduzione dei lipidi nel siero sia con l'azione
antiossidante.

Queste
proprietą sono state messe in evidenza in uno studio su 25 soggetti
iperlipidici, che hanno assunto per tre settimane 36 g/die di proteine
di soia e 168 mg/die di isoflavoni, mentre il gruppo di controllo una
colazione a base di cereali.

Dai
campioni di sangue prelevati prima e a due e tre settimane dall'inizio
del trattamento non sono state riscontrate differenze nei lipidi.

Tuttavia
i livelli di LDL ossidate risultavano ridotte se comparate al controllo.

Dalla
ricerca emerge che elevate assunzioni di isoflavoni della soia possono
ridurre il rischio di patologie cardiovascolari grazie alla riduzione
dei livelli di LDL ossidato, mentre non hanno effetto significativo
sulla concentrazione assoluta del colesterolo LDL.

(Jenkins
D.J.,Kendall C:W:, Vidgen E., et al "Effect of soy-based breakfast
cereal on blood lipids and oxidized low-density lipoprotein",
Metabolism 2000 Nov; 49 (11):1496-500).

 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online