Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Il vino fa male alle arterie

Versione stampabile Segnala ad un amico

Per il cuore non più di un bicchiere al giorno. Il vino fa bene alle arterie, ma solo un bicchiere
22 maggio 2008
AMARE | Salute | Articolo


ROMA - E' in sintesi la conclusione riferita all'American Society of Hypertension Meeting di uno studio effettuato dall'equipe di Azra Mahmud del St. James Hospital di Dublino, riguardante gli effetti dell'alcol sul cuore e sulla pressione arteriosa. La studiosa, secondo quanto riferisce Medpage Today, ha dichiarato di aver deciso di indagare il rapporto tra l'assunzione di alcol e ipertensione a causa dell'interesse suscitato nel pubblico dalla notizia che il vino rosso possa avere un effetto benefico sulle arterie.

E' interessante notare che, in questo studio, sono stati esaminati 200 pazienti in un ambulatorio per la valutazione dell'ipertensione in fase iniziale. I pazienti sono stati divisi in tre gruppi: non bevitori, bevitori moderati (da una a 21 unità a settimana per gli uomini e da una a 14 per le donne) e bevitori accaniti per quantità superiori di alcol assunti nella settimana. Nell'ultimo gruppo l'età media delle donne era di 42 anni, mentre gli uomini avevano in media 28 anni. Sono state, poi, effettuati rilevamenti della pressione arteriosa di base e con monitoraggio delle 24 h, e valutazione delle cavità cardiache mediante ecocardiografia doppler e della rigidità delle pareti arteriose tramite la misurazione dell'onda di polso (PWV).

Nonostante la relativamente giovane età dei partecipanti sono state riscontrate alterazioni di notevole entità. I risultati dell'indagine differiscono in base al sesso: per le donne il consumo di più di due drink al giorno può portare a una dilatazione delle cavità cardiache, per gli uomini, viceversa, più di tre drink al giorno può determinare un irrigidimento dei ventricoli cardiaci e delle arterie, con conseguente aumento della pressione arteriosa sistolica e diastolica. I cambiamenti osservati erano, secondo Mahmud, "quelli che ci si aspetterebbe di vedere in persone più vecchie, con una lunga storia - 10 anni o più - di ipertensione, non quello che ci si aspetterebbe in una popolazione più giovane con recente insorgenza di ipertensione".


(Wel/Dire)


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online