Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Pubblicità ingannevole

Versione stampabile Segnala ad un amico

I succhi conservati non sono come la frutta

La multinazionale GlaxoSmithKline (Gsk), che produce il succo di ribes nero Ribena, e' stata condannata in Nuova Zelanda a una multa pari a 115 mila euro per aver ingannato il pubblico sul contenuto di vitamina C nella bevanda. La pubblicita' ingannevole e' stata scoperta da due alunne delle medie che, nel 2004, avevano analizzato il contenuto di vitamina C come esercitazione scolastica. Da anni Ribena e' venduta in Nuova Zelanda e in Australia come bevanda salutare, soprattutto per i bambini, proprio per il suo presunto contenuto di vitamina C, ritenuto superiore al succo d'arancia, quantificato in 7 milligrammi per 100 millilitri.
Ma le due dolci studentesse hanno scoperto che di vitamina C non ce n'era proprio per niente e hanno denunciato la Glaxo per pubblicita' ingannevole.


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online