Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Alimentazione Cioccolata bocciata

Versione stampabile Segnala ad un amico

Studio smentisce effetto benefico su umore

Contrordine. Nonostante le recenti rassicurazioni di fior fior di scienziati, per vincere la depressione il cioccolato non serve. A smontare i vantati benefici per l'umore legati a bon-bon e barrette arriva una ricerca australiana, pubblicata sul 'Journal of Affective Disorders' e rilanciata oggi dal 'Times'. Secondo gli studiosi, dunque, non c'e' nessuna prova scientifica dei pretesi effetti della cioccolata contro l'umore nero. Anzi, mangiarla puo' prolungare il malumore, anziche' alleviarlo. ''Ogni effetto sull'umore della cioccolata è effimero, come tenere un cioccolatino in bocca'', assicura Gordon Parker del Black Dog Institute di Sydeny, primo autore dello studio. Negli anni si sono succeduti diversi messaggi sulle proprietà benefiche della cioccolata, legate a numerose sostanze farmacologicamente attive contenute nel 'cibo degli dei', dalla serotonina alla teobromina, dalla feniletilamina a caffeina e magnesio. Addirittura, ricorda il quotidiano britannico, da uno studio italiano (presentato l'anno scorso al Congresso della Societa' di andrologia) ci sarebbe un legame tra sessualita' femminile e passione per il cioccolato. Che ''non e' simile a un cibo, ma a un farmaco'', avrebbe detto l'autore della ricerca, l'urologo Andrea Salonia del San Raffaele di Milano, secondo quanto riporta il quotidiano.

Secondo Parker, pero', le cose non stanno proprio cosi'. L'esperto australiano distingue tra abbuffate, emozioni legate al consumo alimentare e misurazione dell'effetto sull'umore. ''La cioccolata può fornire un piacere emotivo, soddisfacendo un desiderio, ma quando viene consumata per avere un conforto o per vincere il malumore, e' piu' probabile che sia associata a un prolungamento dello stato d'animo negativo, piuttosto che alla sua fine'', spiega Parker. Le ricerche esaminate dallo studioso parlano chiaro. ''Ad esempio, molti degli ingredienti del cioccolato che hanno un effetto sull'umore sono presenti anche - e a livelli piu' alti - in alimenti che non causano un desiderio'' simile a quello 'da cioccolata'. Non solo, gli appassionati di cioccolato finiscono per preferire quello al latte, che contiene meno sostanze psicoattive rispetto al tipo fondente. Insomma, secondo i ricercatori australiani l'unico effetto positivo legato a questo alimento e' il piacere di sentirlo sciogliere in bocca.

adnkronos Salute


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online