Home page Biospazio.it Informazioni Links Iscriviti Test Argomenti
 Libro 
 

La Dieta Top Energy

Anche come Ebook

 

 Facebook 
 
 

 Test 
 
 

 Annunci Google 
 
 

 Iscriviti 
 

Sei interessato alle medicine complementari? Iscriviti al sito per ricevere la newsletter.

 

 Menu 
 
· Home
· Argomenti
· Test
· Iscriviti
· Links
· Info
 



 
Fisiologia Col freddo si dorme meglio

Versione stampabile Segnala ad un amico

Occhio ai termosifoni troppo "alti"

Freddo e gelo "complici" del sonno. Se il 50% degli italiani, almeno una volta l'anno, "sperimenta" problemi d'insonnia, l’inverno rigido porta con se’ una speranza di soluzione. Con l'abbassamento della temperatura ci si addormenta prima, perché l’organismo normalmente riduce la temperatura per favorire il sonno. E questo obiettivo si raggiunge più facilmente se la stanza è fresca. Ma con questo gelo, ammoniscono gli specialisti dell’insonnia, - si rischia l'"effetto termosifone": per il freddo molti mettono i riscaldamenti "al massimo", con il risultato di creare un ambiente "ostile" al sonno. La temperatura ideale per dormire è di 18 gradi, e con i riscaldamenti al massimo è più difficile riuscirci. Insomma, il freddo può anche complicare la vita a quel 33% di italiani che ha problemi ripetuti nel riuscire ad addormentarsi, o peggio, al 9% di insonni "cronici". Fra i più a rischio ci sono le donne fra i 45 e i 55 anni, ma anche i manager stressati e i giovani "nottambuli", che per mille impegni finiscono per allargare al massimo il tempo di veglia.

adnkronos 2002


 
 
 Login 
 
 Nickname
 Password
 Ricordati di me


Non hai ancora un account?
REGISTRATI GRATIS.
Come utente registrato potrai sfruttare tutti i servizi offerti.
 

 Link Correlati 
 
· Per saperne di più su Fisiologia
· Ultime news


Articolo più letto su Fisiologia:
Come curare la Candida?

 

© Copyright by Biospazio.it - Site by SCC online